Close
Lingua
Do you know that we are indexing all major social networks in 187 languages
Blog
Guida ai Consumer Insights

Guida ai Consumer Insights

Ci aspettiamo una Customer Experience di alta qualità e i prodotti e servizi migliori. Se un brand non è in grado di fornirci il meglio sulla piazza, ci rivolgiamo altrove. Affidarti ai Consumer Insight ti consentirà di creare strategie di marketing efficaci per il tuo brand, basate sul comportamento dei consumatori. In questo modo potrai adattare il tuo brand alle preferenze mutevoli dei consumatori, e ad anticipare i loro prossimi desideri. I brand supportati dagli insight saranno i leader del mercato.

Trova ed analizza i Consumer Insight

Grafico guida Consumer Insight

Come creare una strategia basata sui Consumer Insight, basandosi sulle fonti

Comprendere i bisogni e i desideri dei consumatori è fondamentale per garantire un futuro al brand. Raccogliere e analizzare il feedback dei clienti aiuta le aziende a reperire informazioni sui consumatori.

Il customer journey ha incassato duri colpi. A causa dell'e-commerce e dello shopping online, i brand hanno dovuto adattare le strategie per competere nel loro settore e offrire ai clienti ciò che cercavano.

I brand che non avevano ancora iniziato la transizione digitale agli albori della pandemia COVID-19, hanno fatto fatica a recuperare il terreno perso.

Per soddisfare le richieste in continuo cambiamento dei consumatori e sopravvivere in questo nuovo mondo in cui siamo stati catapultati, le compagnie devono “drizzare le antenne” e mettersi in ascolto.

Questo post esaminerà il valore dei Consumer Insight per i brand.

Indice

Che cosa sono i Consumer Insight?

I Consumer Insight sono i dati che i brand utilizzano per conoscere i desideri, le esigenze, il comportamento e il sentiment dei consumatori. Aiutano le aziende ad aumentare e a consolidare le loro interazioni con gli utenti, favorendo le relazioni a lungo termine e migliorando la fidelizzazione dei clienti.

Non è sempre facile capire i consumatori, dal momento che cambiano continuamente idea e abitudini. I Consumer Insight consentono ai brand di comprendere perché un cliente fedele ha deciso di scegliere un altro competitor; il motivo per il quale ha abbandonato il carrello della spesa.

Raccogliamo i Consumer Insight a partire dai dati, ricorrendo a diversi metodi: Social Listening, analisi del sentiment, analisi delle tendenze, sondaggi di soddisfazione dei clienti, focus group, ecc.

Possiamo ricavarli da diverse fonti, tra cui ricerche di mercato, dati provenienti dal servizio clienti e quelli riguardanti i prodotti e presenti nelle recensioni, cronologia degli acquisti, sentiment dei consumatori. Di seguito tratteremo nello specifico ognuno di questi aspetti.

Esempi di Consumer Insight

Sono certo che disponi di una montagna di informazioni sui tuoi consumatori, ma non tutte possono essere considerate alla stregua di insight. Un vero Consumer Insight dovrebbe essere:

  • Inatteso: un aspetto del comportamento di un consumatore che non avevi preso in considerazione.
  • Nuovo: se ne eri già a conoscenza, allora non è un insight.
  • Pertinente: se non riguarda direttamente la tua azienda e quindi non contribuirà al raggiungimento dei suoi obiettivi, allora non è un insight.
  • Utilizzabile: ti dovrebbe aiutare a prendere decisioni basate sui dati a beneficio del tuo brand.

I Consumer Insight includono:

  • Caratteristiche demografiche e sociali: sesso, età, posizione, professione, stato civile, settore.
  • Interessi e stile di vita: hobby, attività, obiettivi.
  • Fattori motivazionali dell'acquisto: conoscere le esigenze dei consumatori per trovare le motivazioni d'acquisto.
  • La percezione del brand: come i consumatori considerano il brand.

Esempio sui Consumer Insight: Nike

Ecco come Nike si è servita dei Consumer Insight per favorire le relazioni con i clienti.

Raccogliendo e analizzando i Consumer Insight, Nike ha compreso che buona parte del suo pubblico di riferimento non era costituita da atleti professionisti. Quindi ha deciso di puntare i riflettori sui consumatori con la campagna “Find Your Greatness”.

Nike - Find Your Greatness.

La campagna, promossa nel 2012 dopo che l'azienda aveva perso l'occasione di diventare lo sponsor ufficiale di abbigliamento sportivo delle Olimpiadi di Londra, produsse i seguenti risultati:

  • Aumento del 6% dei follower su Facebook, con un incremento del 77% dell'engagement.
  • 430.000 mention su Twitter e oltre 10 milioni di visualizzazioni del video su YouTube.
  • Dopo le Olimpiadi del 2012, il 63% delle persone credeva che Nike fosse lo sponsor ufficiale delle Olimpiadi.

Perché i Consumer Insight sono importanti?

La vita dei consumatori, oggi, è molto più “comoda”. A causa di una concorrenza più agguerrita, i brand devono fare i salti mortali se vogliono conquistare il favore dei loro clienti. Devono offrire una Customer Experience personalizzata, un'assistenza clienti empatica ed impeccabile; nonché prodotti e caratteristiche che desideriamo fortemente.

Esaminiamo le recensioni dei clienti, leggiamo le opinioni degli influencer. I social media ci offrono una piattaforma su cui possiamo valutare un brand e decidere se siamo disposti a investire nei suoi prodotti.

È questa la forza dei Consumer Insight. I brand possono ottenere un quadro completo del loro mercato di riferimento e comprendere ogni sfaccettatura del customer journey. Avranno gli strumenti per prendere decisioni aziendali efficaci, migliorare la Customer Experience, orientare le campagne di marketing e promuovere lo sviluppo dei prodotti.

Inoltre, l'analisi dei Consumer Insight metterà in evidenza le cause di insoddisfazione dei consumatori e dei clienti e il sentiment riguardo il customer journey, oltre alle tendenze del settore e del mercato.

Se sei interessato a seguire i trend, dai un’occhiata al nostro Twitter Birdseye Report | Le tendenze del settore alimentare.

Comprenderai il comportamento d'acquisto dei consumatori, il loro modo di pensare. E troverai le risposte alle seguenti domande:

  • In che modo il tuo pubblico di riferimento percepisce il brand e sarà disposto ad acquistare il tuo prodotto?
  • Quali prodotti o caratteristiche cercano i clienti?
  • Perché le vendite del tuo prodotto o servizio sono diminuite?
  • Che cosa pensano i clienti del nuovo prodotto, servizio o della nuova funzionalità?
  • Qual è la strategia migliore per commercializzare i prodotti attualmente esistenti rivolgendoti ai tuoi clienti?
  • Come puoi aumentare il tasso di conversione della tua strategia di marketing?

Esempio sui Consumer Insight | Guinness

La campagna della Guinness per il giorno di San Patrizio del 2020.

All'inizio del 2020, mentre il COVID-19 imperversava e i lockdown erano alle porte, Guinness lanciò la tradizionale campagna per il giorno di san Patrizio.

Prendendo atto dello stato d'animo dei consumatori, intendeva mettere in luce l'importanza della solidarietà e dell'unità della collettività, esortando al contempo gli spettatori a festeggiare in modo responsabile. Il video edificante dimostrò il valore e umanizzò il brand in un momento molto complesso.

La campagna ottenne grandi risultati, con un punteggio alto in termini di preferenza negli Stati Uniti e il 21% di utenti decise di condividere la pubblicità perché incarnava lo spirito e l'umore dei tempi.

I vantaggi dei Consumer Insight

Spiegherò nel dettaglio perché la tua azienda dovrebbe raccogliere, interpretare e analizzare i Consumer Insight. Una comprensione del sentiment e del comportamento dei consumatori più approfondita ti consentirà di sviluppare relazioni più solide con loro e con i tuoi attuali clienti.

Grazie alla Consumer Intelligence, le aziende possono trovare Consumer Insight preziosi. Tuttavia, per sfruttare appieno il loro valore, i brand devono essere flessibili e adattarsi.

Migliora la Customer Experience

Andiamo sul personale...

Secondo Salesforce, il 76% dei consumatori si aspetta che le imprese tengano conto delle loro esigenze e attese.

Vogliono che la tua azienda capisca il loro comportamento, conosca i loro interessi e le loro modalità d'interazione preferite. Cercano la personalizzazione. Solo così potrai sviluppare e commercializzare i prodotti con successo.

L'80% dei consumatori è più propenso ad acquistare da un brand che offre un'esperienza personalizzata.

I Consumer Insight ti forniscono i dati per personalizzare i contenuti e creare prodotti su misura, oltre a rispondere ai bisogni e ai desideri dei consumatori, continuando al tempo stesso a soddisfare i clienti esistenti e aumentando la brand awareness.

Potrai aggiornare o sviluppare prodotti e servizi, il tuo team di marketing potrà elaborare strategie mirate e migliorerai i processi aziendali. Il brand sarà finalmente incentrato sul cliente e ciò produrrà un'eccezionale Customer Experience e un incremento delle entrate.

Talkwalker virality map showing how much engagement Selena Gomez received (65K) after tweeting about Spotify Only You campaign.

Selena Gomez ha condiviso le statistiche create da Spotify che rivelano il modo in cui i fan ascoltano la sua musica; il suo tweet ha generato 68.000 engagement.
Fonte: Market Pulse

Verso la metà del 2021, Spotify ha lanciato una nuova funzione: Only You. La sua campagna, che è proseguita per un mese, ha proposto una nuova esperienza in-app personalizzata in base alle modalità di ascolto della musica in streaming di ciascun utente. Per spingerli a usare la funzionalità, il brand ha creato delle statistiche per un gruppo selezionato di artisti affinché le condividessero sui social media. La Virality Map qui sotto mostra i risultati del tweet di Selena Gomez che ha generato 68.000 engagement.

Spotify continua a intrattenere i clienti con insight personalizzati, adattando i contenuti a ogni utente.

L'88% dei responsabili di marketing afferma che l'obiettivo della personalizzazione è migliorare la Customer Experience. L'87% dei clienti che sostiene di aver avuto una buona esperienza con un brand è disposto a effettuare un nuovo acquisto, rispetto al 18% degli insoddisfatti.

Secondo Microsoft, “un modesto miglioramento della Customer Experience genera un aumento medio dei ricavi pari a 775 milioni di dollari in tre anni per un'azienda con un miliardo di dollari di entrate annuali”.

Crea promozioni mirate

Se conosci il tuo mercato e se sai quali consumatori sono più propensi ad acquistare il tuo prodotto o servizio, puoi creare annunci mirati per promozioni e offerte. Con la certezza di non sprecare tempo e denaro.

Senza l'individuazione di obiettivi chiari, i tuoi annunci a pagamento non saranno altro che spot televisivi rivolti al pubblico più ampio possibile. Quante volte pensi di poter contare ancora sulla fortuna?

Nel settore CPG, secondo le ricerche, i rivenditori possono aumentare i margini operativi del 60% se utilizzano le promozioni e altri dati dei consumatori e gli strumenti associati all'analytics.

Migliora la fidelizzazione dei clienti

Costa cinque volte di più acquisire nuovi clienti che mantenere quelli attuali.

Con il 65% del business di un brand derivante dai clienti esistenti, è fondamentale individuare le aree in cui è possibile migliorare il servizio e la Customer Experience per ridurre la loro perdita.

I Consumer Insight ti consentiranno di individuare gli aspetti della tua strategia di marketing che hanno attirato e convertito i clienti, i motivi per cui alcuni rimangono fedeli al brand e altri, invece, passano ai concorrenti.

  • Grazie ai Consumer Insight potrai scoprire le criticità che causano l'abbandono.
  • L'assistenza è lenta nel rispondere, scortese, inesistente.
  • Non esiste uno strumento di risoluzione automatica dei problemi: conoscenza o competenza di base, Domande frequenti, chatbot.
  • Non esiste un programma di onboarding.

Gli utenti fedeli e soddisfatti sono 5 volte più propensi a effettuare un nuovo acquisto e 4 volte più disposti a consigliare il brand. Inoltre, aumentare il tasso di fidelizzazione dei clienti del 5% può generare un incremento dei profitti del 25-95%.

Migliora il servizio clienti

Trovare le cause di insoddisfazione dei clienti con l'analisi dei Consumer Insight aiuterà il tuo team di assistenza a pianificare le risposte e a impedire che i problemi continuino a ripresentarsi.

Un servizio clienti efficace consentirà di aumentare la fedeltà dei clienti e di ridurne la perdita. Inoltre, come tutti sappiamo, gli utenti amano condividere i loro problemi sui social media; quindi, quando il tuo team risponde rapidamente e si occupa di un reclamo in modo efficiente, dimostri quanto tieni ai tuoi clienti.

Promuovere l'innovazione e il miglioramento dei prodotti

I Consumer Insight ti permettono di comprendere che cosa cercano le persone e quali soluzioni stanno scegliendo al momento. Questo aiuterà il tuo team di prodotto a trovare potenziali lacune nel mercato, garantendoti un vantaggio competitivo nel tuo settore.

Oltre che a innovare i prodotti, i Consumer e Customer Insight ti permetteranno di migliorare i prodotti e i servizi. Osserva l'utilizzo dei tuoi prodotti e trova punti deboli comuni. Se affronterai queste questioni e ottimizzerai la produzione già esistente, potrai continuare a soddisfare le esigenze dei clienti.

Definisci i prezzi dei prodotti

Quanto sono disposti a pagare i consumatori per i tuoi prodotti o servizi?

Considera gli elementi principali, tra cui la definizione del tuo cliente di riferimento e l'individuazione dei prezzi dei competitor, oltre a decidere se vuoi essere considerato un brand di qualità o il più economico sul mercato.

Il Center for Customer Insights di BCG ha intervistato 40.000 consumatori provenienti da tutto il mondo per comprendere le motivazioni d’acquisto. I Consumer Insight hanno rivelato che le decisioni sui prezzi prese per soddisfare i consumatori “attenti al valore” potrebbero essere sbagliate.

Il 73% sostiene che una buona Customer Experience influenza la loro fedeltà al brand. Infatti, tanto più un prodotto è costoso, tanto più sono disposti a pagare. “Se ogni settore registra un potenziale incremento dei prezzi per fornire una Customer Experience soddisfacente, gli acquisti di beni di lusso e voluttuari beneficiano maggiormente di un servizio di altissimo livello”.

Espanditi in nuovi mercati

Sia che si tratti di nuovi mercati con nuovi prodotti o di prodotti già esistenti in nuovi mercati, può essere rischioso entrarvi senza conoscere prima il pubblico.

I Consumer Insight riducono i rischi fornendo un feedback per ottimizzare la tua messaggistica e personalizzare il tuo approccio. In questo modo, le campagne centrano il segno, suscitando l'interesse dei consumatori giusti, nel momento giusto e sul canale giusto.

Qual è la differenza tra i Consumer Insight e i Customer Insight?

Consumatore e cliente: esiste una differenza?

Mario e Luigi vanno a fare spesa; Mario compra a Luigi un lecca-lecca. In questo caso Mario è il cliente, mentre Luigi il consumatore.

Le aziende che acquistano e rivendono prodotti o servizi sono considerate clienti, mentre l'utente finale è il consumatore. Ad esempio, un ristorante acquista un forno a microonde da un produttore e così ne diventa il cliente, mentre la persona che consuma il cibo cotto nel microonde è il consumatore del produttore.

Sia i Customer che i Consumer Insight considerano i “motivi” all'origine dei dati della ricerca di mercato. I primi rappresentano i desideri e i bisogni della base di clienti esistente, mentre i secondi forniscono i dati provenienti dal pubblico di riferimento.

I brand B2C dovrebbero concentrarsi sui Consumer Insight perché per attirare nuovi clienti hanno bisogno di capire i meccanismi del mercato di riferimento e i desideri delle persone.

I brand B2B si rivolgono di solito a tipi di clienti simili. Pertanto, per evitare l'abbandono, devono comprendere il loro comportamento e adeguarsi per soddisfare le loro esigenze.

Le conseguenze del COVID-19 sui Consumer Insight

Il COVID-19 è dilagato in tutto il mondo a un ritmo vertiginoso. Costretti a rivolgerci online, abbiamo partecipato a riunioni su Zoom con i nostri colleghi di lavoro e fatto la spesa su Internet. La sensazione di isolamento ci ha spinto a desiderare un'esperienza più umana da parte dei brand.

Abbiamo cambiato le nostre modalità di acquisto. La chiusura delle fabbriche ha causato interruzioni nelle forniture e una carenza di determinati prodotti. La fedeltà dei consumatori ai brand è necessariamente cambiata, poiché si sono rivolti a nuovi fornitori.

La pandemia ha anche aumentato la disoccupazione e, con gli utenti alla ricerca di opzioni più economiche in Rete, i siti di recensioni e di comparazione sono diventati la norma.

Consci di questi cambiamenti del comportamento dei consumatori e tentando a tutti i costi di sopravvivere, i brand hanno dovuto adattarsi.

Il feedback dei consumatori e dei clienti ha assunto un'importanza nuova: siamo preoccupati per la nostra salute, il nostro lavoro e il nostro futuro e i brand devono ascoltarci.

Questo nuovo comportamento di acquisto non scomparirà da un giorno all'altro. Si è dimostrato vantaggioso per i consumatori in termini di risparmio economico. La fedeltà al brand non è più scontata e la concorrenza tra le aziende è aumentata.

La flessibilità e l'empatia sono essenziali. Abbiamo cose più importanti a cui pensare che compilare un lungo sondaggio. Non abbiamo tempo di attendere un'e-mail dal servizio clienti. Prima di provare a lanciare i prodotti sul mercato, i brand devono mettersi in ascolto e scoprire i desideri e le esigenze dei consumatori semplificando al massimo l’esperienza di acquisto.

Lo voglio subito. Lo voglio SUPER!

I brand che ignorano i Consumer Insight non riusciranno a tenere il passo e alla fine non ce la faranno. Sapere cosa pensano i clienti, cosa provano e di cosa hanno bisogno ti consentirà di adattarti a un futuro incerto.

Il nostro Report State of Conversation 2021 contiene i pareri di oltre 50 esperti del settore e spiega come brand del mondo reale hanno abbattuto i loro “silos di informazioni” e utilizzato i Consumer Insight per indirizzare le campagne di marketing e migliorare lo sviluppo dei prodotti.

Le fonti dei Consumer Insight

I dati dei consumatori possono essere ricavati da due fonti: una tradizionale, l’altra digitale. Ti suggerisco di reperirli da entrambe. Tutte e due presentano vantaggi e svantaggi, quindi esaminiamole un po' più a fondo.

Consumer insights by platform types, and comparing posts from public and media gives insights into where consumer interactions are most prevalent, helping a brand identify the best channel for communication.

Il confronto tra i post del pubblico e dei media consente di trovare i dati dei consumatori nei luoghi in cui le interazioni sono più diffuse.

Fonti tradizionali

I Consumer Insight possono essere ricavati da fonti tradizionali, come:

  • Questionari, che raccolgono informazioni online o direttamente.
  • Focus group a cui partecipano i consumatori che discutono su un prodotto o forniscono un feedback su un nuovo lancio o sullo sviluppo di determinate caratteristiche.
  • Sondaggi dei consumatori, rivolti a un gruppo prescelto di persone che rispondono a domande tese a raccogliere informazioni su prodotti e servizi.

Le sfide delle fonti tradizionali dei Consumer Insight

Esistono dei limiti insiti nelle fonti tradizionali che possono influenzare i risultati.

  • Dovrai trovare persone disposte a partecipare e che in quel momento hanno tempo di compilare un questionario o un sondaggio. Pertanto, se li effettui, fai in modo che siano brevi.
  • Si tratta di dati storici: ciò significa che gli insight diventano obsoleti quasi immediatamente.
  • Le ricerche di mercato richiedono tempo e, a seconda della quantità di dati dei consumatori che intendi raccogliere, possono essere costose.
  • È difficile non avere dei pregiudizi. Prevediamo di trovare determinati insight, ma scopriamo che non corrispondono alle nostre idee preconcette. Fingiamo forse di crederci finché non ci crediamo davvero?
  • Le domande prestabilite sono valide? Stai falsando i risultati con domande mal formulate?

Fonti digitali

Ogni giorno condividiamo e interagiamo online con i brand, i colleghi, gli amici, il mondo. Pensieri, opinioni, critiche, recensioni. I canali digitali sono quindi stracolmi di Consumer Insight generati in tempo reale, a livello mondiale. Le fonti digitali dei Consumer Insight comprendono:

  • Canali dei social media
  • Forum, siti di recensioni, blog
  • Comportamento dei siti web
  • Comportamento dei motori di ricerca
  • CRM e database

L'unico limite alla raccolta di insight utilizzabili provenienti dalle fonti digitali è il mancato ricorso alla piattaforma di Consumer Intelligence migliore per svolgere questa ricerca.

Introduzione ai Consumer Insight

La tua strategia basata sui Consumer Insight ti permetterà di chiarire le criticità che stai cercando di risolvere e le conseguenze che avranno sulla tua azienda.

Domande a cui rispondere

  • Quali sono gli obiettivi della tua azienda e quali informazioni intendi ricavare dai dati dei consumatori che raccoglierai?
  • A quali fonti dei Consumer Insight attingerai?
  • Quanto tempo sarà necessario per raccogliere dati precisi?
  • Di quali strumenti o software avrai bisogno per analizzarli?
  • In che modo garantirai la loro sicurezza e disponibilità?
  • Come li condividerai con gli stakehoolder aziendali principali e come li utilizzeranno?
  • Hai stabilito il budget, l'ambito, i vincoli di tempo che influenzeranno la tua strategia?
  • Quali segmenti di clientela analizzerai?

Se ti affiderai esclusivamente ai dati dei consumatori di cui già disponi, otterrai solo un quadro parziale. Conoscerai le azioni delle persone, ma non ne capirai le motivazioni.

La combinazione di fonti di dati tradizionali e digitali confermerà ciò che conosci sul comportamento dei consumatori e per poi rivelare le ragioni, le percezioni e gli atteggiamenti alla base del loro comportamento.

Concentrati su problemi reali

Innanzitutto, definisci le domande riguardanti il tuo business alle quali intendi trovare una risposta.

  • Stai cercando di concentrarti su un nuovo segmento di mercato?
  • Le vendite rivolte a uno dei tuoi gruppi di riferimento sono diminuite?
  • La percezione del brand è diventata negativa?
  • Intendi raccogliere maggiori informazioni sul tuo pubblico per migliorare la Customer Experience?

Se non conosci le domande, non riuscirai a trovare le risposte. Rispondi a domande simili per svolgere ricerche consapevoli.

Acquisisci dati di qualità

I sistemi tradizionali hanno assolto il loro compito, ma nel mondo odierno, in cui usiamo più dispositivi e canali, avere una visione unica del cliente è fondamentale.

Una piattaforma di Consumer Intelligence fornirà un quadro unificato sul tuo pubblico in tutti i canali e le aree geografiche, mantenendo tutti i tuoi dati in un unico luogo.

Crea acquirenti tipo e le mappe del customer journey

Utilizza i dati dei consumatori per capire chi sono, quali sono le loro priorità e motivazioni. Quali sfide affrontano ogni giorno?

Con questi Consumer Insight potrai creare “acquirenti tipo” e definire la mappa dei customer journey, individuando ogni touchpoint lungo il percorso. Scoprirai il modo in cui i clienti interagiscono con il tuo brand.

Come il cliente scopre il tuo brand

Le fasi del customer journey.

Individua le percezioni che desideri modificare

Quali percezioni dei consumatori sul tuo brand vorresti cambiare? Questi insight ti forniranno un approccio basato sui dati per aiutarti a indirizzare le campagne e la messaggistica future.

Contestualizza gli insight

Un Consumer Insight non contestualizzato non ha molto valore. Deve rientrare nei tuoi obiettivi aziendali ed essere ricavato dai dati sul comportamento dei clienti in modo da poter comunicare il messaggio giusto, al momento giusto e sul canale giusto.

Collabora con i tuoi team a diretto contatto con i clienti, quelli delle vendite, dell'assistenza, gli account manager, per individuare un insieme di dati dei consumatori che ti fornirà un quadro completo.

I social media come fonte di Consumer Insight

I consumatori sono molto attivi sui social media. Noi condividiamo pensieri e opinioni, stronchiamo o raccomandiamo brand e prodotti. Facciamo spese, lavoriamo. Li usiamo per:

  • Comunicare: per fini professionali o personali, li utilizziamo per chattare con colleghi di lavoro, familiari, amici e chiunque voglia ascoltare ciò che abbiamo da dire.
  • Fare acquisti: trovare nuovi prodotti, ordinare la pizza, leggere le recensioni e spendere nei marketplace online.
  • Informarci: conoscere le notizie del mondo, aggiornarci sul gossip, discutere di politica, seguire gli influencer.
  • Essere alla moda: cogliere in anticipo e adottare subito le tendenze.
  • Divertirci: i social media si sono trasformati da fonti di informazione in una delle principali risorse di intrattenimento e divertimento.

Raccogliere i dati dei social media è come svolgere un enorme progetto di ricerca sui consumatori. Ma è molto rapido, molto preciso e avviene in tempo reale.

Come trovare i Consumer Insight sui social media

Hai a disposizione una montagna di dati di qualità da trovare e analizzare, ti serve solo lo strumento giusto.

Vorresti monitorare manualmente le conversazioni online? È impossibile. È un'impresa troppo onerosa e l'errore umano finirebbe per sfalsare inevitabilmente i risultati. Hai bisogno di uno strumento di Consumer Intelligence con le caratteristiche illustrate di seguito.

Social Intelligence

Se raccogli i dati social in tempo reale, riuscirai a stare al passo. IE’ importante fare affidamento su dati che siano costantemente aggiornati. Quando scegli uno strumento di Social Listening, poniti le seguenti domande:

  • Monitora e analizza i dati in tempo reale?
  • La copertura dei dati include tutte le piattaforme social utilizzate dal mio brand e dai miei clienti?
  • Mi consentirà di monitorare altresì blog, forum, siti di recensioni, fonti di notizie e podcast?
  • Posso usare i filtri per eliminare i margini di errore e ottimizzare i risultati dei miei dati social?
  • Fornisce un'analisi precisa del sentiment?
  • Include la tecnologia di riconoscimento immagini e l'analisi dei video?
  • La mia azienda opera a livello internazionale; lo strumento supporta più lingue?
  • È disponibile l'onboarding da parte di esperti e prevede la disponibilità di un'assistenza continua?

Scegli la migliore piattaforma di Consumer Intelligence e potrai trovare tutte le mention del brand, partecipare alle conversazioni e rispondere alle domande, monitorare i tuoi competitor e proteggere la reputazione.

È il momento di analizzare i risultati.

Social analytics

Scegli una piattaforma capace di generare report automatici, basata sull'IA con algoritmi di machine learning per ottenere risultati più accurati quando si gestiscono grandi set di regole. In questo modo, ricaverai maggiori informazioni dagli aggiornamenti dei social media. Inoltre, saranno più specifiche grazie alla sentiment analysis.

Dati demografici del pubblico

Anche se pensi di conoscere il tuo pubblico, una piattaforma di Consumer Intelligence ti rivelerà dati social che attualmente potresti ignorare.

Monitora il tuo brand e il nome del prodotto su tutti i social media per scoprire che tipo di utenti parlano della tua azienda e le loro opinioni. La tecnologia di riconoscimento immagini e l'analisi dei video individueranno le mention visive che non citano il tuo brand o il tuo prodotto nei commenti.

L'analytics ti mostrerà anche i dettagli sul tuo pubblico, come la fascia d'età, il sesso, la posizione geografica, la lingua, gli interessi, la professione, i dispositivi utilizzati, ecc.

Talkwalker Audience demographics - social media consumer insights showing gender, age, location, interests, job descriptions.

Se conosci il tuo pubblico, potrai creare contenuti mirati e coinvolgenti.


Sentiment analysis

Una sentiment analysis accurata individuerà i clienti che adorano il tuo brand e quelli che, invece, non ne sono soddisfatti.

Consumer insights - sentiment analysis from Talkwalker that can detect sarcasm and irony

Dici sul serio?!

I clienti che pubblicano commenti negativi hanno qualcosa in comune? Non è mai piacevole scoprire che qualcuno non ama il tuo brand. Tuttavia, se conosci i motivi della sua insoddisfazione, le ragioni delle sue opinioni negative, puoi impegnarti per cambiarle.

Argomenti di tendenza

Se analizzi il contesto delle conversazioni riguardanti il tuo brand, potrai trovare degli insight che stimoleranno un approccio diverso per le tue campagne di marketing.

Ad esempio, una catena di fast food si aspetterebbe di essere menzionata nelle chat sull'alimentazione, sul cibo spazzatura, sulle consegne, sui takeaway, sull'aumento di peso, ecc. Tuttavia, cosa faresti se il tuo brand iniziasse a comparire nelle conversazioni sui metodi per perdere peso?

Canali dei social media

Di quali piattaforme si servono gli utenti quando pubblicano commenti sul tuo brand?

Se la tua base di clienti usa principalmente Twitter, perché sprecare tempo e risorse su Instagram?

Social media consumer insights - social media channels compared

Quali canali social utilizzano i consumatori?

Analisi del competitor

Dopo aver finito di analizzare le menzioni relative al tuo brand, la reputazione, i follower, i canali, il sentiment, ecc., devi fare altrettanto rispetto ai tuoi competitor.

Quali risultati stanno producendo le loro campagne di marketing? Se stanno avendo più successo delle tue, quale insegnamento puoi trarne? Sono rivolte a paesi che non fanno parte dei tuoi mercati potenziali? Quali nuovi prodotti hanno lanciato? Quali sono le opinioni dei consumatori al riguardo?

Identifica la percezione di un brand rispetto a quella dei competitor.
Coca-Cola vanta la maggiore share of voice del settore, seguita da Pepsi e Dr Pepper e prevale sulla Pepsi negli Stati Uniti e nel Regno Unito. I due brand si dividono equamente il mercato in Nigeria, Canada e India, mentre Pepsi lo domina nelle Filippine.

Inizia l'analisi della concorrenza prima che sia troppo tardi!

Conclusioni

Nel 2021 gli utenti attivi di Internet in tutto il mondo erano 4,66 miliardi e questo numero continua ad aumentare ogni giorno. Sono tutti consumatori che producono dati social. Equivalgono a un sacco di Consumer Insight!

Questi insight ti consentiranno di creare una Customer Experience personalizzata in modo da stabilire relazioni a lungo termine e generare profitti. Riassumiamo i vantaggi principali dei Consumer Insight per i responsabili di marketing.

  • Creare dei buyer persona precisi e pianificare il customer journey che vorranno intraprendere.
  • Scoprire le motivazioni d'acquisto.
  • Porre il consumatore al centro della tua attività affinché il tuo brand sia incentrato sul cliente.
  • Essere pronti ad adattarsi rapidamente ai cambiamenti del comportamento dei consumatori.
  • Progettare le strategie future con decisioni efficaci basate sui dati.

Con così tanti vantaggi è incredibile che solo il 50% delle aziende utilizzi i dati dei Consumer Insight per prendere decisioni.

Non essere uno di questi brand. Talkwalker è la piattaforma di Consumer Intelligence più avanzata del mondo. La nostra piattaforma leader del settore trasforma i dati social e proprietari in Consumer Insight utili e facili da usare. Non restare indietro.

Richiedi una dimostrazione di Talkwalker