blog
Twitter Analytics: strumenti gratuiti consigliati dagli esperti

Twitter Analytics: strumenti gratuiti consigliati dagli esperti

Ogni giorno vengono postati su Twitter 500M di tweet e questa enorme mole di dati rende gli strumenti di Twitter Analytics uno strumento dal valore inestimabile, perchè nell’ambito delle social media analytics, Twitter è il social network che fornisce il maggior numero di dati.  

Cosa si intende con il termine Twitter Analytics?

Gli insights forniti dalle statistiche di Twitter rivelano se i tuoi messaggi marketing stanno funzionando oppure no, dandoti accesso a dati e grafici che ti permettono di misurare le performance della tua strategia di social media marketing, confrontandola con quella dei tuoi competitor. Questi insight si basano sui diversi parametri che indicano il livello di engagement, quali like, impressions, preferiti, reply, etc.

Quali sono i benefici dati dall’utilizzo di uno strumento di Twitter Analytics?

Lo scopo di ogni social media manager è riuscire a crere engagement e per riuscirci deve conoscere a fondo la Twitter audience del brand. Usando uno strumento di Twitter Analytics puoi ottenere dati demografici sui tuoi follower, come il sesso, il Paese di provenienza, la lingua, quando sono online, quali account seguono oltre al tuo, etc. Questa tipologia di dati ti permetterà di identificare la tipologia di contenuto da pubblicare e il momento giusto per farlo.

Sapere qual è il contenuto che più interessa alla tua audience significa sapere cosa può portarti al successo. Quel è stato il tuo top-performing tweet? Perchè ha funzionato? Hai utilizzato un’immagine, l’umorismo, un hashtag particolare, una CTA, etc? Analizza questi dati e sarai in grado di creare post più coinvolgenti per I tuoi follower, ottenendo migliori risultati in termini di engagement, traffico e nuovi follower.

Strumenti di Twitter Analytics gratuiti

L’analisi di una vasta quantità di dati può essere complessa e per facilitare questa operazione è necessario dotarsi dei migliori strumenti di Twitter Analytics disponibili. Ovviamente i più completi ed accurati sono quelli a pagamento, ho menzionato Talkwalker? Ci rendiamo conto che per le piccole aziende, le start-up o le persone che si stanno approcciando al social listening per la prima volta possa essere d’aiuto avere a disposizione strumenti gratuiti. Per risparmiarti la fatica di capire quale sia il miglior tool tra le centinaia di opzioni presenti online, ti elenchiamo di seguito i migliori tool sul mercato consigliati dagli esperti.

(Nota bene: molti di questi strumenti hanno anche una versione a pagamento disponibile)

Twitonomy

La versione gratuita di Twitonomy ti permette di analizzare tweet e retweet, risposte, mention, hashtag, link, follower e utenti che stai seguendo. Può mostrarti anche statistiche rispetto ai tweet più efficaci nella settimana, in un giorno o nei diversi orari. Per essere uno strumento gratuito, offre diverse tipologie di statistiche per l’analisi del tuo account.

La versione a pagamento offre invece il pieno accesso anche alla ricerca delle anlytics di uno specifico hashtag, mostrandone l’evoluzione in termini di numero di tweet, potential reach, user più influenti e più attivi.

Inoltre, permette di identificare i gli hashtag corellati, visualizzarli tramite una mappa interattiva e ottenere una lista dei post più graditi e retweettati utilizzando quello specifico hashtag. Twitonomy è inoltre dotato di un sistema di geolocalizzazione che permette di capire la provenienza della tua audience

Tancredi Matranga, @TheNorba: “Twitonomy è uno dei tool più utilizzati, probabilmente perchè è in grado di offrire informazioni di analisi davvero molto complete. Tramite lo strumento possiamo analizzare gratis una miriade di dati Twitter, tra cui: i tweet, i retweet, i link condivisi, gli hashtag utilizzati, le menzioni, gli account più influenti con cui interagiamo, i followers più attivi e altro ancora.”

Twitonomy - Digging Deep

Twitter Analytics

Twitter Analytics è LO strumento per eccellenza quando si parla di statistiche di Twitter e, trattandosi dell’analisi dei dati generati dal social network stesso, sicuramente non sarà da mettere in dubbio l’accuratezza dei dati forniti.

Twitter Analytics fornisce dati riguardanti esclusivamente il tuo profilo e in un’unica riga è in grado di fornire utili statistiche riassuntive delle performance mese per mese. Cliccando sul tab “Tweets” accederai ad un’analisi approfondita sulle performance dei singoli tweet.

Valentina Lepore, @SMMartketingIT: “Il principale vantaggio dell’utilizzo di Twitter Analytics è che per ciascun tweet puoi valutare il tasso di interazione. Esportando i dati per il periodo che ti interessa (con il tasto esporta dati puoi ottenere un csv che raccoglie tutti i tweet e le relative statistiche) puoi ordinare i tweet per tasso di interazione e capire cosa stimola e fa partecipare i tuoi follower alle conversazioni.”

Twitter Analytics

Mentionmapp

Mentionmapp fornisce tipologia di analisi più visive se comparato agli altri tool menzionati in precedenza. Ciò nonostante, permette di accedere anche ad una serie di numeri interessanti sia riguardo gli utenti che stanno interagendo con i tuoi tweet sia riguardo gli utenti che stanno interagendo co i tweet dei tuoi top influencers. L’idea è quella di creare una mappa che mostri le attività sia sul tuo Twitter feed sia su quello degli utenti con i quali interagisci. Questo approccio ti permette di capire veramente come massimizzare l’impatto della tua attività su Twitter e ti aiuta anche a capire che tipo di attività stanno portando avanti i tuoi competitor.

Leonardo Bellini, @dmlab: “Mentionmapp è uno strumento interessante per scoprire persone di rilievo con cui interagire, in quanto permette di vedere graficamente i le relazioni tra i diversi profili e capire con chi un utente sta comunicando mediante i propri tweet più recenti”.

Mentionmapp

Foller.me

Foller.me è un fantastico tool di Twitter Analytics che ti permette di capire di quali argomenti stanno parlando i tuoi competitor. Il tool da accesso ad altre statistiche quali:

  • Dati sul profilo degli utenti
  • Argomenti – topic dei quali i tuoi competitor stanno parlando
  • Hashtag – gli hashtag più popolari utilizzati dagli utenti
  • Mention – prifili di utenti con i quali uno specifico profilo ha interagito
  • Analisi degli ultimi 100 tweet

Se sei una persona che preferisce lavorare con i numeri e i testi piuttosto che con le chart e i grafici, follow.me è lo strumento perfetto, in quanto il suo interfaccia offre insight su medie e statistiche sottoforma di testo senza particolari rappresentazioni grafiche. Come Twitonomy anche Foller.me permette di analizzare non solo l’attività Twitter del proprio account ma anche di altri account, compresi quelli dei vostri competitor.

Luca Crivellaro,@ Bee-Social.it: "Foller.me non richiede iscrizione ma vi consegna uno screening molto interessante su qualunque account – anche non vostro – che inserirete. Questo tool effettua una sorta di analisi semantica di un account relativamente a parole usate, hashtag, domini maggiormente citati, sentiment (tweet positivi o negativi?), menzioni, retweet, orari preferiti nel twittare e mappa geografica dei follower. Credo sia uno degli strumenti più interessanti, rapidi e accattivanti mai provati.”

foller.me

Talkwalker Free Social Search

Non eravamo certi di voler includere anche la nostra soluzione in questo elenco, perchè Talkwalker è principalmente una piattaforma di social listenging a pagamento, ma ha anche una versione gratuita che tanti esperti del settore hanno commentato e apprezzato.

La versione gratuita del tool si chaiama Free Social Search e può aiutarti in queste attività:

  • Hashtag tracking – monitora gli hashtag più popolari per pubblicare contenuti più efficaci e tenere sempre monitorati gli hashtag utilizzati dai competitor
  • Campaign tracking – cerca di capire dove e come la tua campagna sta funzionando su Twitter, facebook, Instagram, news online, blog o forum per gestire al meglio le risorse a tua disposizione
  • Event performance – ottieni insight in real-time sui tuoi eventi per capire quanto e come se ne è parlato
  • Brand reputation – misura KPI quali mention, sentiment, engagement e reach negli ultimi 7 giorni o minuto per minuto

Riccardo Scandellari, @skande : “Con TalkWalker Social Search si ha a disposizione uno strumento che effettua la scansione di tutti i principali media con una copertura di 180 nazioni, analizza e compara la reputation e le conversazioni in tempo reale ed è facile da utilizzare con normali operatori booleani in 10 secondi. L’unica limitazione rispetto il prodotto a pagamento sono le assenze degli alert, la reportistica, la gestione multi utente, i soli 7 giorni di monitoraggio e qualche altra comodità nella regolazione delle query.

Talkwalker Free Social Search