Close
Lingua
Do you know that we are indexing all major social networks in 187 languages
Blog
E-Book: 5 passi per una strategia di social media marketing di successo

E-Book: 5 passi per una strategia di social media marketing di successo

La tua strategia di marketing social non dovrebbe mai essere definitiva. Se noti un problema, che sia alla fine del primo semestre o trimestre, cambiala! Questo eBook ti mostrerà i passi da compiere per ribaltare i tuoi risultati con l'aiuto di modelli strategici per i social.

Scarica il tuo ebook

Qual è la chiave per rendere vincente una strategia di social media marketing?

Risposta breve: la flessibilità.

Risposta esatta: questo eBook

Ecco i punti chiave che troverai all'interno per aiutarti:

  1. comprendi la tua posizione attuale;
  2. trova e risolvi i tuoi problemi principali;
  3. monitora i tuoi risultati futuri per dimostrare il successo della tua strategia.

Che tu sia agli albori della tua strategia o abbia bisogno di un cambio di rotta totale dopo un inizio dell'anno avvilente, questo eBook ti aiuterà a definire una strategia efficace per il tuo brand.

1 - Crea un report sulle performance della tua strategia nell'ultimo semestre

Per pianificare il futuro, devi guardare al passato. Non puoi migliorare il tuo piano di social media marketing senza prima valutare i risultati delle azioni attuali.

Quali sono i contenuti migliori? Quali sono le reti social più produttive? Quali sono i tuoi punti di forza sui social rispetto a quelli dei tuoi competitor? Questi sono i fattori che devi conoscere per migliorare.

Ti serve un report…

social media marketing strategy report sample 1

Un report sui social dovrebbe sempre fornire una sintesi dei risultati passati.

Come redigere un social media report

Scrivere un report non è facile ma con qualche buon accorgimento si possono ottenere ottimi risultati. Di seguito alcuni elementi da considerare per creare il tuo report.

Adatta il report alla tua audience

Le informazioni da includere in un report cambiano a seconda della tua audience. E ogni membro del team guarderà ai risultati con una diversa prospettiva.

Prova a comprendere i KPI principali a seconda della persona a cui ti stai rivolgendo (tipicamente l'obiettivo principale è quello di generare vendite, ma potrebbe essere diverso), quindi modella i tuoi risultati sulla base di quel KPI. Protesti pensare che quel post sui social che hai creato abbia avuto successo, dato l'enorme engagement che ha generato, ma se puoi anche dimostrare che l'engagement ha prodotto più vendite, tutti (e non solo tu) penseranno che abbia avuto successo.

Fornisci insight, non dati

Nessuno vuole essere bombardato dai numeri. La gente vuole dei risultati. Condividi gli insight che fanno una differenza e scarta i dati che non sono rilevanti.

E assicurati che ogni cambiamento abbia una spiegazione. Se si verifica un picco nelle menzioni, spiegane la causa. Se il tuo sentiment è calato, mostra il perché. Ancora meglio, mostra come si può migliorare.

social media marketing strategy report sample 2

Non dimenticare di fornire un'analisi degli insight nei tuoi report, per aggiungere significato ai tuoi dati.

Crea i tuoi report con frequenza regolare

I social media si muovono velocemente e tu devi fare lo stesso. Devi generare con frequenza costante dei report che ti permettano di capire se la tua strategia sta funzionando e quali risultati stai ottenendo.

Con quale frequenza? Dipende dalla persona su cui stai creando il report. Dovresti creare un report per te stesso ogni giorno (i report automatizzati e gli alert possono aiutarti in questo), mentre i tuoi dirigenti potrebbero richiedere un solo report per trimestre, o forse per semestre

Leggi altri report da cui trarre ispirazione

Come fai a sapere se i tuoi report sono efficaci? Osserva cosa fanno le altre aziende, e lasciati ispirare.

Per aiutarti, ho inserito un report d'esempio per la misurazione dei social nel nostro eBook sulla strategia di social media marketing, per mostrarti un caso di report sui risultati di un brand globale.

Scarica il tuo esempio di report

2 - Individua le tue sfide passate e trova le soluzioni

Ora che disponi di un report esaustivo sui risultati del periodo di analisi precedente, dovrebbe essere per te più chiaro comprendere quali sono eventuali problemi da risolvere.

Non sei ancora sicuro di cosa si tratti? Abbiamo elencato i 9 problemi più comuni che possono affondare la tua strategia di social media marketing:

Condividi questa immagine sul tuo sito

Una volta identificate, devi fornire soluzioni. Ecco un esempio di un problema comune e la relativa soluzione:

Mancanza di engagement

Cosa ti sta facendo affondare

Inondare di contenuti i tuoi canali social è facile. Ma se quei contenuti non generano engagement, vuol dire che la tua strategia non sta funzionando. Potresti dare la colpa agli algoritmi, ma non ti porterà da nessuna parte. Pensa invece ai contenuti che stai condividendo, e plasmali in maniera più efficace per raggiungere la tua audience.

Come rimanere a galla

A questo scopo, può aiutarti un'analisi della concorrenza. Generalmente, tu e i tuoi competitor state pescando clienti nello stesso laghetto, quindi è importante ossevare come loro stanno gestendo il mercato, individuare i contenuti che stanno generando engagement per loro, i contenuti che piacciono maggiormente alla loro e alla tua audience, gli orari in cui è più attiva, e addirittura il canale che sta creando il maggior numero di interazioni.

Starbucks è un ottimo esempio di come sfruttare i trend per generare engagement sui social.

Un altro importante elemento da osservare sono i trend emergenti, in quanto creano maggiore possibilità di creare enagagement. Mantieniti sempre aggiornato su quello che accade nella tua community per generare delle conversazioni più targettizzate. Quando in un episodio di Game of Thrones apparve una tazza di caffè, Starbucks si lanciò a capofitto in una conversazione sull'argomento. L'attualità del tema generò 101,4k di engagement, stimolando una conversazione per 2,3 miliardi di dollari in valore dei media.

Infine, se non hai ancora incorporato dei video nel tuo mix di contenuti, è il momento di farlo. Ed è più facile di quanto pensi, basta sfruttare al meglio i contenuti generati dagli utenti (User Generated Content, UGC). Il 90% delle decisioni di acquisto dei consumatori deriva da UGC, mentre i video possono generare fino al 288% di engagement in più rispetto ai testi o ai contenuti grafici tradizionali. Combina i 2 e otterrai il massimo impatto con il minimo investimento.

Altri problemi e le loro soluzioni

Cosa fare se si presenta uno dei problemi elencati sopra? Li abbiamo esamiti in maniera approfondita nell'ebook, illustrandoti come risolverlo per salvare la tua strategia di marketing sui social.

Scarica l'ebook!

3 - Definisci e misura le metriche che contano

Un elemento fondamentale da stabilire mentre stai pianificando la tua strategia di marketing per i social, è la definizione delle metriche da tenere in considerazione per misurare il successo della campagna, perchè il management ti chiederà conto dei risultati ottenuti.

Identificare gli obiettivi per i social è difficile e tutto dipende dalla maturità dei tuoi dati, da quanto in azienda siete efficienti nella loro gestione e condivisione, in quanto è importante allineare i KPI dei diversi dipartimenti agli obiettivi di business dell'azineda, che genralemente ricadono nell'aumento delle vendite.

Quindi dovrai monitorare le giuste metriche per dimostrare che anche il tuo team sta contribuendo al raggiungimento di quegli obiettivi. Misurare i profitti generati attraverso i social è difficile ma non impossibile.

Per darti una mano, abbiamo chiesto a esperti del settore di elencare le metriche che secondo loro sono imprescindibili per dimostrare il successo delle campagne sui social. Per esempio...

Scopri le metriche che contano

4 - Struttura il piano dei contenuti

Tutti i pezzi iniziano ad andare al proprio posto, sai che risultati hai ottenuto, dove hai performato meglio e dove c'è ancora un ampio margine di miglioramento, e per aiutarti a migliorare le performance i contenuti giocano sicuramente un ruolo strategico. Nell'ebook questo argomento ha una sezione dedicata e di seguito ti diamo un'anticipazione dei punti principali.

Video content

I video sono la nuova star dei social. Dall'analisi della presenza dei loghi di alcuni brand in rete, realizzata con la nostra video analytics, abbiamo scoperto che i video avevano generato il 288% di engagement in più per quei brand rispetto ai testi e alle menzioni grafiche. Se vuoi risvegliare l'engagement di un brand e la condivisione del messaggio, dovrai includere più contenuti video all'interno della tua strategia.

User generated content

Un obiettivo della strategia di content marketing è quella di alimentare continuamente il flusso dei tuoi contenuti con materiali rilevanti. Quale modo migliore se non i contenuti creati da altre persone? Non solo risparmierai tempo, ma i consumatori saranno più propensi a lasciarsi coinvolgere da contenuti imparziali creati da influencer e da altri consumatori. Sfruttali al massimo.

Pianifica in modo efficace la tua tabella di marcia

Quando pianifichi i tuoi contenuti, devi tenere in considerazione le time zone di tutte le regioni target del tuo brand e le diverse piattaforme che stai utilizzando. Solo così saprai qual è l'orario perfetto per postare, attraverso un monitoraggio e un test costante dei canali. Per aiutarti, nell'ebook per la tua strategia di social media marketing abbiamo inserito anche un template sugli orari migliori per postare sui tuoi canali social.

Trova il momento migliore per postare

5 - Analizza, analizza, analizza

Finalmente, ogni cosa è al proprio posto e sembra funzionare. Non resta da fare altro che monitorare tutte le metriche necessarie a valutare le performance e a individuare potenziali problemi o opportunità tempestivamente.

Un Command Center è l'ideale per questo scopo, in quanto consente ai tuoi reparti di PR e marketing di monitorare costantemente le attività portate avanti sui social, in modo da poter agire in qualsiasi momento.

Quindi concentrati sul monitoraggio degli elementi chiave che potrebbero impattare il tuo brand:

Metriche chiave. Monitora costantemente le metriche più rilevanti per il tuo brand.

Canali social. Che cosa sta funzionando? Cosa può funzionare di più?

Il settore. C’è qualche tendenza interessante da inserire nei contenuti da postare? Si prospettano potenziali situazioni di crisi?

Concorrenti. C’è qualcosa che loro fanno e tu no? Questo è un punto fondamentale della tua strategia, ecco perchè abbiamo creato un blog dedicato al tema. Leggi anche la nostra guida all'analisi della concorrenza!

C'è sempre spazio per miglioramenti

Non esiste una strategia perfetta, esistono solo strategie che hanno punti di forza e di debolezza che devono esser rispettivamente valorizzati o migliorati. Segui i 5 passi approfonditi nel nostro e-book per costruire una strategia di successo e migliorare ulteriormente la tua strategia di social media marketing nel 2019.

social media marketing strategy CTA