Blog
I 10 migliori strumenti di marketing per il tuo MarTech Stack

I 10 migliori strumenti di marketing per il tuo MarTech Stack

Il MarTech facilita la vita. Ma con così tanti strumenti marketing tra cui scegliere, individuare quelli giusti può essere una vera seccatura. Sono stati accolti a braccia aperte fin dalla loro prima comparsa. Hanno automatizzato le funzioni e reso la vita più semplice. Esistevano dei dati per dimostrare l’impatto della bottom line. E quando il capo andava a caccia di risultati, il reparto marketing aveva già dei report.

Con l’introduzione di molteplici strumenti marketing, l’offerta di MarTech stack è diventata ricca e variegata.

Chiefmartech.com, Scott Brinkers, illustra la situazione attuale. Per chi di voi non fosse dotato di una vista bionica, potete scaricare una versione più grande.

I marketer lamentano il fatto che esistono troppi strumenti marketing disponibili - lo so, non siamo mai contenti - e non è facile integrare i nuovi strumenti nei MarTech stack esistenti.

In qualità di membro di questa folla piagnucolante, in un team che non solo possiede un proprio MarTech stack ma ne offre anche uno Strumento MarTech, tendo ad essere d’accordo. È ora di sedersi e definire un piano d’azione.

Come scegliere i giusti strumenti di marketing per il tuo MarTech Stack

Le dimensioni degli stack variano e possono comprendere uno o centinaia di strumenti. Dipende dal numero di clienti, dal tuo budget... Fondamentalmente, il tuo scopo dovrebbe essere ottimizzare il tuo stack aggiungendo degli strumenti che ti aiutino a raggiungere i tuoi obiettivi.

Strumenti marketing per e-mail, social media, e-commerce, ricerca, eventi, video, contenuti, chat, fedeltà, design. Strumenti per monitorare SEO, SEM, CRO, PPC e PR. Avrai bisogno di sistemi di marketing automation, analisi predittive, gestione dei dati, un CRM, piattaforme di gestione dei dati, strumenti di demand generation, lead generation e altro ancora, per riuscire a comprendere mobile, social media, annunci display, TV, radio, ecc.

Tra le nostre risorse abbiamo già pubblicato un report, Tecnologie per il marketing: quali sono e come sceglierle, che spiega le pratiche migliori per valutare e adottare gli strumenti marketing più adatti al tuo MarTech stack. Imparerai l’importanza di gestire la tua azienda con una solida strategia di pianificazione degli investimenti MarTech e avrai un’idea chiara delle domande giuste da porre ai fornitori di tecnologie.

Come costruire il perfetto MarTech stack

Per complementare il suo report, illustrerò dieci strumenti marketing del nostro MarTech stack con i commenti dei nostri partner ed esperti del settore.

Talkwalker Alerts |

Monitori la reputazione del tuo brand? Se qualcuno scrive qualcosa che potrebbe danneggiare il tuo brand online, devi scoprirlo in fretta e reagire immediatamente: si tratta di limitare i danni. Talkwalker Alerts è veloce da configurare, facile da usare e GRATUITO!!!

Talkwalker Alerts | Reputation Protection

In pochi secondi configuri gli alert prescelti, poi ricevi avvisi via e-mail sulle menzioni pertinenti più recenti sul web e sulle ultime storie relative ai tuoi termini di ricerca specifici. Tutti gli avvisi hanno una breve descrizione e i link alle fonti.

Talkwalker alerts News

SEMrush

I tuoi contenuti sono brillanti, sono arguti, intelligenti, hanno la giusta dose di sarcasmo. Li sfrutti al massimo? Che ti piaccia o no – e so che alcuni content writer si oppongono all’idea – non puoi ignorare la SEO. In poche parole, c’è troppa concorrenza là fuori per snobbare la SEO.

SEMrush è uno dei migliori strumenti marketing sul mercato per la ricerca delle parole chiave. Con questo strumento potrai analizzare classifiche, messaggi pubblicitari e profili backlink. In più, potrai spiare la concorrenza.

SEMrush analizza la tua strategia SEO e ti dà consigli su come aumentare il traffico del tuo sito web.

SEMrush

“Per me, la cosa più interessante è saper trovare le parole chiave migliori per aumentare il traffico di ogni dominio. Per ogni marketer professionale e per ogni azienda, scoprire le parole chiave di un importante competitor (SEOpivot) è il Santo Graal.”

Harsh Agrawal (@denharsh) | Creatrice del blog di Web Marketing ShoutMeLoud

Hotjar

Questo è uno dei miei strumenti marketing preferiti, potrei giocarci per ore.

Ti mostra come si comportano gli utenti web e mobile quando visitano il tuo sito web, in modo da capire cosa guardano quando interagiscono con il tuo sito. Analisti, sviluppatori web, marketer digitali e sviluppatori UI possono utilizzare Hotjar per ottimizzare il tasso di conversione e fruibilità dei loro siti.

Lo strumento di mappe visive di calore rivela come interagiscono gli utenti con il tuo sito. Se incontrano ostacoli in un punto qualsiasi su una certa pagina, le sezioni su cui si concentrano, dove cliccano e come “scrollano”. Le zone “più calde” offrono opportunità di crescita e la possibilità di ottimizzare il tasso di conversione.

Le funzioni includono:

  • Registrazioni dei visitatori: monitora il comportamento degli utenti sul tuo sito web.
  • Mappe di calore: tracciano i punti fino a dove gli utenti “scrollano” e quelli su cui cliccano di più, per identificare le sezioni che ottengono maggiore e minore attenzione.
  • Funnel di conversione: permette di capire quali pagine portano all’abbandono degli utenti, così da poter migliorare la frequenza di rimbalzo.
  • Analisi dei form: permette di scoprire in quale punto gli utenti abbandonano la navigazione e il motivo per cui non completano i tuoi form.
  • Sondaggi per feedback: aggiunge un sondaggio a scelta multipla sulle pagine più visitate per ottenere un feedback immediato.

Hotjar Visitor behavior

“Quindi, nel complesso, Hotjar è un ottimo strumento che può apportare valore aggiunto a qualsiasi azienda online (o qualsiasi sito web). Non esistono molte aziende che operano online a cui non raccomanderei questo strumento.”

Stephen Esketzis (@StephenEsk) | Fondatore di StephenEsketzis.com | Sales Funnel Architect e Advance Online Marketer

Ahrefs

All’inizio dedicato esclusivamente all’analisi dei backlink, Ahrefs contempla ora SEO audit, analisi di content marketing, link prospecting, controllo del ranking delle parole chiave e ricerca delle parole chiave.

La dashboard Ahrefs ti permette di creare progetti in cui puoi monitorare i domini per rilevare cambiamenti nelle metriche. Metriche queste che comprendono le condizioni del dominio: accessibilità, crawlability, violazioni dei metadati, domini di riferimento guadagnati o persi, monitoraggio dell’URL, backlink e per quante parole chiave si classifica il tuo dominio.

Puoi impostare avvisi e-mail per i backlink guadagnati/persi e per le classifiche. Un crawl report del tuo sito identifica codici di risposta, contenuto duplicato, contenuto “sottile”, tag title, tag H1 e H2, link interni/esterni e meta descrizioni.

Ahrefs | Backlinks & SEO

“Ahrefs è un toolkit essenziale per aumentare il traffico proveniente da Google. Solamente analizzando i siti dei tuoi competitor potrai imparare molto sulle parole chiave su cui puntano e sul traffico di ricerca che ne deriva. Inoltre, potrai scoprire da dove ottengono i link alle pagine dei loro siti web che li aiutano a ottenere migliori posizioni su Google.”

Tim Soulo (@timsoulo) | Direttore Marketing @ Ahrefs

Marketo

Marketo | Personalized Engagement

Marketo è uno dei più importanti strumenti marketing del tuo MarTech stack perché è:

  • User-friendly: l’interfaccia utente non è di certo magnifica ma è facile da usare ed è intuitiva.
  • Facile da integrare con Salesforce: la sincronizzazione può essere lenta ma questi strumenti marketing vanno di pari passo.
  • Veloce da installare: è facile da implementare e potrai utilizzare Marketo velocemente.
  • Di supporto e orientato alla community: la consulenza su campagne e problemi tecnici è sempre disponibile.

“Lo utilizziamo per aumentare le prospettive con contenuti personalizzati sulla base del customer journey. Ci aiuta a trasformare le prospettive in clienti e i clienti in brand ambassador.”

Liesa (@LiesaOpitz) | Digital Communications Officer @ Talkwalker

Google Analytics

Google Analytics controlla e riporta dati sul tuo sito web, tra cui traffico, bounce rate, conversioni e molto altro. È un servizio gratuito offerto da Google che ti permette di capire in che modo gli utenti trovano e utilizzano il tuo sito web. Il tuo MarTech stack non è completo senza questo strumento marketing.

Google Analytics | Track Website Traffic

Le menzioni dei social media non vengono riconosciute da Google Analytics. Per capire i guadagni provenienti dai social media, è necessaria l’integrazione dei dati social. Grazie all’integrazione con Talkwalker, siamo ora in grado di raccogliere serie multiple di dati dai social media e dall'analisi dei dati web. Possiamo monitorare le conversazioni trasformandole in conversioni.

Talkwalker integration

“Hai un blog? Hai un sito web statico? Se la risposta è sì, siano essi per uso personale o professionale, allora hai bisogno di Google Analytics.”

Kristi Hines (@kikolani) | Scrittrice freelance presso kristihines.com

Hootsuite

Se ti stai destreggiando come un giocoliere tra molteplici account Twitter, Facebook, LinkedIn, Instagram, Youtube, Google+ e il tuo social media team comprende vari membri, hai bisogno di Hootsuite: non farà cadere nemmeno una pallina, è un trucco indispensabile. Presenta anche integrazioni aggiuntive nell’app directory, tra cui Reddit, Tumblr e Marketo.

Gli strumenti marketing che gestiscono gli account dei tuoi social media valgono oro e Hootsuite è uno strumento d’oro.

Hootsuite | Social Media Management

Integrandolo con Talkwalker, puoi impostare gli stream e monitorare tutte le menzioni dei tuoi temi preferiti su milioni di nuovi siti, blog e forum mentre condividi contenuti in tempo reale. Se usi già Hootsuite, puoi installare l’app di Talkwalker gratuitamente.

Hootsuite

“Se stai cercando uno strumento che ti permetta di gestire gli account e la presenza su tutti i tuoi social media da un’unica piattaforma e lavorare in team, allora dovresti correre a studiare Hootsuite.” “L’azienda continua ad investire per migliorare la sua piattaforma. Hootsuite è in continuo miglioramento. E non è scontato quando si tratta di prodotti.”

Anita Campbell (@smallbiztrends) | Fondatrice ed Editrice di Small Business Trends

Command Center di Talkwalker

Abbatti i silos di dati, sblocca il budget e libera il tuo talento con un command center. Il nostro command center trasforma i dati generati sui social media in tempo reale e offre una visualizzazione fantastica.

I commenti sul tuo brand provenienti dai social media in tempo reale vengono centralizzati; in questo modo potrai reagire immediatamente a una crisi, ricevere reazioni live alle tue campagne di marketing e assistere a conversazioni in tempo reale sul tuo brand.

Tutte queste informazioni essenziali possono essere trasmesse a tutta l'azienda per promuovere la concentrazione e la collaborazione all’interno del team.

Se sei interessato al nostro command center, è disponibile come componente aggiuntivo – ti preghiamo di contattarci per ulteriori informazioni.

Talkwalker Command Center | The War Room

“Gestiamo il nostro command center dall’ufficio ed è una specie di calamita per le persone che lavorano nell’azienda. Ha cambiato profondamente il modo in cui i dati vengono condivisi tra i diversi team. Quasi tutti vi fanno un salto regolarmente per dargli un’occhiata e per fornire informazioni al proprio team.”

Elena Melnikova (@ElenaMMelnikova) | Chief Marketing Officer (CMO) @ Talkwalker

Slack

“Slack” significa letteralmente lassista, superficiale, letargico o allentato – ma no, non stiamo parlando di elastici per mutande. “Slack” non è nemmeno la metà di un paio di “slacks” (pantaloni, per chi non conoscesse il termine inglese). Slack sta per Searchable Log of All Conversation and Knowledge.

Cos’è Slack? Secondo il suo sito web, è il luogo in cui avviene il lavoro. Lo usiamo tutti i giorni all’interno del team marketing per collaborare a progetti, condividere notizie interessanti e, perché no, organizzare anche pause caffè.

È un’app di messaggistica con caratteristiche potenti e ti permette di integrare altri strumenti marketing, tra cui Trello, Gmail, Giphy e molti altri. Puoi creare gruppi e includere l’intero team, alcuni componenti o avere chat private.

Slack | Comms Tool

“Interagendo con Slack si arriva a considerarlo un amico davvero molto, ma molto velocemente. Il che è molto strano.”

Harper Reed (@harper) | Ex Chief Technology Officer (CTO) di Obama for America, costruisce ora il futuro del commercio presso PayPal

Adobe CS

I nostri fantastici designer non potrebbero fare a meno di Adobe.

Lo utilizzano per aiutare il team in tutte le fasi delle operazioni: creazione di immagini, video, elaborazione di brochure cartacee, loghi, screencast, biglietti da visita ed espositori per eventi.

Creano report e brochure professionali con InDesign ed elaborano i loghi, le icone, la tipografia e gli sketch con Illustrator.

Adobe CS | Create, Deliver, Optimize

“Adobe ha fatto un buon lavoro rendendo strumenti come Photoshop, Illustrator e InDesign simili nel loro funzionamento su queste due piattaforme.”

Christopher Smith | Presidente dell’American Graphics Institute di Boston, Massachusetts, creatore e redattore della collana di libri “Digital Classroom"

Key takeways

  • Non saprai mai se gli strumenti di marketing funzionano finché non li provi insieme al tuo team. È tempo ben speso.
  • Non credere alle chiacchiere dei tizi delle vendite. Fanno il proprio lavoro, mentre tu fai il tuo. Il loro obiettivo non è lo stesso tuo.
  • Concedi abbastanza tempo all’implementazione delle nuove tecnologie. La formazione è fondamentale.
  • Cerca di capire come si integrano i dati nei vari strumenti. Devono unirsi alla famiglia.

Il nostro MarTech Stack

Marketing Tech Stack

Scopri come costruire il MarTech Stack perfetto per il tuo team con la nostra guida, che puoi scaricare gratuitamente seguendo il link qui sotto.

Marketing Tech Stack guide

“For me, the most interesting factor here is the ability to find the top keywords driving traffic to any domain. For a serious marketer or company, knowing a top competitor’s keywords (SEOpivot) is the holy grail.”

Harsh Agrawal (@denharsh) | Fountain head of Internet marketing blog ShoutMeLoud

Hotjar

This is one of my favorite marketing tools, I could play around with it for hours.

It shows you how web and mobile users behave when visiting your website so you can understand what they’re looking at when they interact with your site. Analysts, web developers, digital marketers, UI developers can use Hotjar to optimize the conversion and usability rate of their site.

The visual heatmap tool reveals how users are interacting with your site. If they’re stumbling at any point on a given page, the sections they’re concentrating on, where they’re clicking, and they’re scrolling behaviour. Hot areas present opportunities for growth and conversion rate optimization.

And – OMG – you can make mouse tracking movies. Yes, you read that right, MOUSE MOVIES – how cool is that!

Features include:

· Visitor Recordings – monitors users’ behaviour on your website.

· Heatmaps – tracks where users most scroll past or click to identify which sections get the least or most attention.

· Conversation Funnels – understand which pages cause visitors to leave so you can improve bounce rate.

· Form Analytics – watch where users are dropping off and why they’re not completing your forms.

· Create Polls – add a polling box to high-traffic pages for instant feedback.